Ridurre il pregiudizio in classe

Ridurre il pregiudizio in classe

Come promuovere la coesione nella scuola multiculturale

  • Curatori: L. Vezzali, G.A. Di Bernardo, D. Giovannini
  • Marchio:UTET Università
  • Anno:2017
  • ISBN:9788860084965
  • Pagine:160
  • Prezzo:€ 18,00

AcquistaRichiedi copia saggio Aggiungi ai preferiti

Abstract

Le scuole italiane sono sempre più caratterizzate dalla presenza di studenti stranieri e si connotano come fortemente multiculturali. I problemi connessi alle relazioni tra italiani e immigrati sono presenti anche nei contesti educativi e si ripercuotono sulle relazioni tra i gruppi a scuola, rendendo necessari interventi per favorire l’integrazione e la coesione del gruppo classe. Questo volume è stato pensato nell’ambito delle attività del centro di ricerca RIMILab (www.rimilab.unimore.it), il cui obiettivo è favorire l’integrazione interculturale, in una logica di divulgazione scientifica di modelli teorici tipicamente usati in ambito accademico, al fine di individuare le soluzioni più adeguate alla riduzione del pregiudizio e alla coesione del gruppo classe. Il volume analizza il tema del pregiudizio e della discriminazione, nonché alcuni modelli psicologici che consentono di promuovere l’integrazione sociale. Viene inoltre descritta un’attività di sperimentazione condotta in istituti secondari superiori fortemente caratterizzati in senso multiculturale, accompagnata da indicazioni su come condurre le attività in classe per ottenere benefici sul piano della riduzione del pregiudizio. Questo libro si caratterizza come uno strumento utile per agire in contesti educativi interetnici e interculturali, nonché come un’utile guida per individuare modalità finalizzate a costruire un gruppo classe multiculturale realmente unito e coeso.