Evoluzione del ruolo dello stato

Evoluzione del ruolo dello stato

  • Autori: G. Campa
  • Marchio:UTET Università
  • Anno:2017
  • ISBN:9788860084910
  • Pagine:112
  • Prezzo:€ 15,00

AcquistaRichiedi copia saggio Aggiungi ai preferiti

Abstract

 

 

Nell’ultimo decennio la politica economica nei paesi occidentali si è piegata alle sole regole del mercato e ciò ha reso particolarmente precarie le condizioni dei soggetti economicamente più deboli. Al ridursi delle garanzie per i meno abbienti ha fatto da contraltare un aumento dei profitti delle grandi imprese, sia dei grandi gruppi industriali sia della distribuzione commerciale.

Questo accresciuto divario sociale ha indotto molti economisti a riconsiderare, con vigore, l’intervento dello stato nelle attività economiche. Per esempio, sono stati posti in evidenza gli interventi del Presidente Obama nel campo dell’energia, dell’ambiente e sulla riforma sanitaria.

In questo breve lavoro si descrive l’evoluzione dei rapporti tra Stato e collettività, per comprendere i cambiamenti che hanno coinvolto i governi e la società. La «globalizzazione» e tutto quello che accade intorno a noi non sono che l’effetto di uno stato del mondo precedente e saranno a loro volta la causa di futuri mutamenti che faranno sembrare del tutto superato il passato.

Il passato, infatti, può sempre ritornare attuale e deve renderci consapevoli di quello che «è stato» per poter correggere e migliorare il presente.