Politiche territoriali

Politiche territoriali

L'azione collettiva nella dimensione territoriale

  • Autori: C. Salone
  • Marchio:UTET Università
  • Anno:2005
  • ISBN:9788860081674
  • Pagine:208
  • Prezzo:€ 21,00

AcquistaRichiedi copia saggio Aggiungi ai preferiti

Abstract

Le politiche territoriali sono, nel linguaggio comune, quello della politica o dell’informazione, genericamente tutte quelle attività di controllo delle trasformazioni fisiche e funzionali che sono promosse e gestite dalla pubblica amministrazione. Nella prospettiva assunta da Carlo Salone in questo lavoro, l’accezione di politiche territoriali è significativamente diversa: essa abbraccia tutte quelle forme di azione collettiva che mirano al trattamento di problemi collettivi aventi come connotato specifico la dimensione territoriale.
Una prima differenza riguarda dunque i «protagonisti» di queste pratiche: l’azione collettiva, infatti, è qualcosa che trascende il campo d’attività esclusivo della pubblica amministrazione, per comprendere anche il ruolo degli altri attori – economici e non – che interagiscono nella dimensione territoriale. Una seconda differenza risiede propriamente in ciò che intendiamo con territorio: esso non si riduce alla mera dimensione fisica, ma investe la società locale e le relazioni tra i soggetti che la caratterizzano.
In Politiche territoriali di Carlo Salone, la prospettiva è quindi affatto nuova e abbraccia un campo di conoscenze e di pratiche certamente più ampio di quello della pianificazione territoriale tradizionale.
Finalmente un libro che si fa carico di un bisogno di razionalizzare un patrimonio di conoscenze ed esperienze maturato nelle politiche territoriali degli ultimi anni, sullo sfondo di una tradizione d’interventi rilevante per risorse mobilitate e controversa quanto agli esiti: uno studio rigoroso su come sviluppare al meglio le risorse in un territorio complesso e delicato come l’Italia, sempre avendo però ben presente il suo ruolo all’interno dell’Unione europea.