La genesi del metodo del Lachmann

La genesi del metodo del Lachmann

  • Autori: S. Timpanaro
  • Marchio:UTET Libreria
  • Anno:2004
  • ISBN:9788860083166
  • Pagine:224
  • Prezzo:€ 23,00

AcquistaRichiedi copia saggio Aggiungi ai preferiti

Abstract

Con questo libro Timpanaro ha voluto ricostruire la graduale formazione e, successivamente, la crisi di quel «metodo genealogico» fondamentale nella storia della critica testuale che va sotto il nome di Lachmann. Delle due parti in cui il Lachmann divise la critica del testo – recensio ed emendatio – la seconda era praticata fin dall’antichità. Nel Seicento, Settecento e Ottocento i metodi emendatori furono oggetto di buone trattazioni e affinamenti metodologici, ma non compirono alcun mutamento rivoluzionario. Fu invece la fondazione scientifica della recensio la grande novità della critica testuale ottocentesca.
Sebastiano Timpanaro ha così inteso mettere in evidenza come il metodo sia il risultato di un lavoro collettivo, al quale hanno partecipato, oltre al Lachmann, altri insigni filologi definendo la parte di ciascuno, chiarendo gli influssi e i rapporti di collaborazione e di antitesi, mostrando come la «crisi» del metodo (una crisi che gli ha tolto la sua assolutezza, ma non ne ha affatto annullato l’utilità) si trovasse già in germe negli studi di filologi assai anteriori al Lachmann e perfino in certe oscillazioni e contraddizioni che, al di sotto del tono sempre sicuro e perentorio, si trovano nel Lachmann stesso.
Per questi motivi, a oltre quarant’anni dalla sua prima edizione, La genesi del metodo del Lachmann è ancora un classico indiscusso della critica filologica.