Lingue in contatto

Lingue in contatto

  • Autori: U. Weinreich
  • Marchio:UTET Università
  • Anno:2008
  • ISBN:9788860082237
  • Pagine:352
  • Prezzo:€ 23,00

AcquistaRichiedi copia saggio Aggiungi ai preferiti

Abstract

Premessa di Vincenzo Orioles

Introduzione di Giorgio Raimondo Cardona

«È una delle nostre più radicate abitudini – scrive Cardona nella sua introduzione – quella che ci fa considerare la lingua come qualcosa di unico: si ha una sola lingua come si ha una sola patria, una sola anima e così via. Il risultato costante di questa tendenza è stato quello di dare della distribuzione delle lingue sulla terra una rappresentazione ben sistemata: cuius regio, eius lingua.
Tutto questo potrebbe essere accettabile se la situazione normale fosse il monolinguismo, e il plurilinguismo fosse un caso particolare, in fondo quasi patologico. Invece il plurilinguismo è diffuso e frequente in tutte le parti del mondo. Basta puntare il dito a caso su un planisfero, e subito si toccherà una zona in cui il plurilinguismo è la norma».
A partire da questa situazione, da questi assunti, Uriel Weinreich scrive il suo Lingue in contatto, un saggio ancora oggi attualissimo, non solo per gli spunti metodologici sulla diversità linguistica e sull’interlinguistica, ma anche e soprattutto perché si tratta di un libro che si legge tutto d’un fiato. Preparato durante una ricerca sul terreno condotta nella Svizzera romancia subito dopo la seconda guerra mondiale e poi pubblicato negli Stati Uniti nel 1953, questo libro non è invecchiato affatto: la sua prosa limpida, la capacità di sintesi, la grande intelligenza nel proporre problemi e riflessioni, ne fanno una pietra miliare non solo della linguistica, ma della cultura in senso lato.